Freewine Risorse – Quando le acque preoccupano più del vino

Oggi le normative tengono alta l’attenzione sui temi ambientali con la progressiva diminuzione delle risorse naturali, tra le quali l’acqua, e il conseguente costante aumento del suo costo.
Solo una corretta visione d’insieme dei processi produttivi enologici può condurre alla miglior gestione dei consumi idrici e dei relativi reflui portando a importanti risparmi economici per l’azienda.
Da questa visione è nata l’unione d’intenti tra Tebaldi Srl, SIMEM SpA  e la start-up universitaria INNOVEN, tutta tesa ad identificare le soluzioni migliori e più sostenibili per ridurre l’impatto ambientale delle cantine e i costi connessi.
Tebaldi Srl ha come obiettivo aiutare a essere sempre più sostenibili e competitive le sue aziende clienti e per rendere questo possibile si è creata una rete di imprese che unisca le tecnologie per la produzione del vino al risparmio di acqua, energia e prodotti chimici avvalendosi di collaborazioni con ricercatori e ingegneri ambientali delle aziende partner SIMEM SpA e Innoven.